Sidebar

27
Mar, Giu
0 New Articles

L'appuntamento con la Carrareccia 2016 si avvicina sempre di più, non perdete l'occasione di partecipare a un evento unico, che sa cogniugare la tradizione, il buon cibo e soprattutto luoghi paesaggistici stupendi come quelli dell'Alta Tuscia.

Le iscrizioni sono aperte fino al 2 settembre su MySDAM ...fino al 31 luglio è possibile farlo alla quota ridotta...per cui affrettatevi!!

 

Per ulteriori info potete andare su:

WEB-SITE: www.trombadores-team.com - FB : https://www.facebook.com/groups/LaCarrareccia

Con Atleticom rinasce 'Corsa dei Berberi' lungo via del Corso (ANSA) - ROMA, 17 MAR - Un miglio, 1.609 metri. La distanza esatta che separa Piazza del Popolo da Piazza Venezia, rispettivamente partenza e arrivo de 'Il Miglio di Roma - la Corsa dei Berberi', in programma il primo maggio 2016. Un progetto ideato e organizzato da Atleticom, con il patrocinio del Ministero per i Beni e le attivita' culturali, Regione Lazio, Roma Capitale, Coni, Fidal e Fidal Lazio.

Si tratta della prima edizione dell'era moderna, in continuita' con l'antica corsa dei berberi (che si svolse dal 1466 al 1873) tanto che per gli organizzatori si trattera' della "413esima edizione". La gara si svolgera' lungo la suggestiva via del Corso, l'antica via Lata, storica sede della corsa dei Berberi, principale evento del Carnevale romano che ha dato anche il nome a tante vie che si affacciano su via del Corso, come per esempio la via del Vantaggio dove venivano fatti partire i corridori meno eccelsi: "L'idea e' nata tra amici - spiega Camillo Franchi Scarselli, amministratore delegato di Atleticom -, ma ora la riproporremo ogni anno per farla diventare una classica". La distanza del miglio e' legata inoltre alla storia dell'atletica mondiale, basti citare il Miglio di New York di First Avenue, con la quale Atleticom sta pensando di fare un gemellaggio. Intanto Roma si candida ad essere il piu' bel miglio del mondo e un test event anche in chiave candidatura ad ospitare le Olimpiadi del 2024. Il percorso si snodera' da Piazza del Popolo (con blocchi di otto atleti) con arrivo a Piazza Venezia. Il programma partira' dalle 15:30 con la Festa dello Sport (coinvolti i giovani delle scuole di atletica di Roma), alle 16:30 l'inizio del Miglio competitivo e non competitivo. È previsto anche un Miglio universitario (con squadre composte da studenti degli atenei romani, dalle ore 18:30) e una staffetta Telethon (19:30), tutti antipasti del vero piatto forte, il Top Atleti, dove saranno coinvolti anche campioni di livello internazionale. Perche' il Miglio di Roma si propone anche come competizione riconosciuta a tutti gli effetti gara internazionale e l'obiettivo e' quello di creare le condizioni per battere il record mondiale, maschile (3'43''13 di Hicham El Guerrouj proprio al Golden Gala di Roma) e femminile (Svetlana Maserkova, 4'12''56 al meeting di Zurigo del 1996). Le iscrizioni partiranno la settimana prossima e saranno solo online, con un massimo di 1609 partecipanti, come l'equivalente di un miglio in metri.

Migidio Bourifa, 4 volte Campione Italiano di Maratona, correrà per Cesvi e

per ogni partecipante che supererà, Duracell donerà 20 km alle cliniche mobili dell’organizzazione in Myanmar

Una sfida avvincente, lanciata da Cesvi e supportata da Duracell, per sostenere le cliniche mobili dell’organizzazione in Myanmar. Tutto questo è #LaCaricaCheHaiDentro: Cesvi e Duracell corrono insieme per la solidarietà in occasione della 22° Edizione della Maratona di Roma, il 10 aprile.

Si è da poco conclusa la 42esima Roma-Ostia che anche quest’anno ha regalato forti emozioni, grandissime prestazioni e soprattutto la consueta ottima organizzazione da parte di tutto lo staff dei Bancari Romani.

A vincere in campo maschile è stato il keniano Solomon Kirwa Yego, che con lo strepitoso tempo di 58’43” ha stabilito il nuovo record della corsa scendendo sotto il muro dell’ora. Yego con una netta accelerazione nel tratto finale è andato a precedere Leonard Langat Kipkoech (59'17") e Remmy Limo Ndiwa (60'05").
Per quanto riguarda gli atleti azzurri in gara, ottavo e primo degli italiani è stato Xavier Chevrier con il tempo di (1h03'41"), Gariboldi decimo (1h03'58") mentre Lebid paga sul finale e chiude 12mo in (1h05'17").

In ambito femminile invece, la vincitrice è l’etiope Worknesh Degefa Debele con il tempo di (1h07’07”), precedendo le keniane Angela Jemesunde Tanui (1h07'16") e Magdalyne Jeko Masai (1h07'30"). Prima delle italiane e ottima prestazione per Federica Dal Ri che fissa il suo nuovo PB su questa distanza con il tempo di (1h14'46").

Altri articoli...