Sidebar

20
Ven, Ott
0 New Articles

Tamberi: dal nuovo record italiano alla grande delusione

Rassegna Stampa
Tools

In poche ore passare dalla gioia per il nuovo record italiano al dramma sportivo di un infortunio che pregiudicata la tua partecipazione alle Olimpiadi è durissima da digerire.
Lo è per qualsiasi persona, lo è altrettanto per un campionissimo come Gianmarco Tamberi, che aveva riposto grandissime aspettative e speranze sulle Olimpiadi di Rio, potendoci arrivare in una forma fisica ottimale.

La nona tappa della Diamond League, nel meeting Herculis di Monaco, si era tinto di azzurro grazie al campione d'Italia e neo campione d’Europa Gianmarco Tamberi.
A Monaco l’altista azzurro si conferma nell’elite della specialità vincendo la gara ed aggiungendo al suo palmares un altro Record Italiano, incrementando il suo primato di 2,37 di due centimetri e portandolo a 2,39m.

Per il nostro  “Gimbo” poi due tentativi anche a 2,41 e la rinuncia alla terza prova a causa di un dolore alla caviglia che lo ha costretto a lasciare la pedana su una barella. 
 

Purtroppo il sogno di vincere una medaglia a Rio svanisce dopo gli accertamenti approfonditi effettuati all'ospedale San Matteo di Pavia.
Gli esami strumentali  hanno evidenziato la lesione del 50% del legamento deltoideo della caviglia sinistra. A venti giorni dalla gara è impossibile il recupero per l'azzurro che vede svanire le sue speranze di poter vivere da protagonista, come si sarebbe meritato, le prossime Olimpiadi brasiliane.